Acidosi respiratoria

L'acidosi respiratoria è causata da un aumento della pCO2 arteriosa, con aumento compensatorio del bicarbonato e riduzione del pH.L'acidosi respiratoria è una condizione caratterizzata da un aumento dell'acidità del sangue, per eccesso di anidride carbonica in esso disciolta.I sintomi dell'acidosi respiratoria sono: cefalee, cianosi, confusione mentale, sonnolenza evolvente verso il coma. L'encefalopatia ipossica è abitualmente irreversibile.Il trattamento principale deve essere volto: a) Al miglioramento della ventilazione. Un'acidosi respiratoria acuta (o un peggioramento acuto di una forma cronica) causa cefalea, confusione, inquietudine, sonnolenza e stupor (narcosi da CO2)

Che cos’è l’acidosi respiratoria?

L’acidosi respiratoria è causata da un aumento della pCO2 arteriosa, con aumento compensatorio del bicarbonato e riduzione del pH. Il disturbo primitivo è determinato da un aumento della pCO2 per difetto della ventilazione e degli scambi gassosi alveolari. L’aumento della CO2 determina per meccanismi di compenso,  un aumento degli HCO3 e l’entità di tale aumento varia a seconda che l’acidosi respiratoria sia acuta o cronica. Questa suddivisione temporale è molto importante, in quanto il compenso renale inizia dopo circa 12 ore, ma è completo solo dopo 3-5 giorni. 




Quali sono i sintomi dell’acidosi respiratoria?

I sintomi dell’acidosi respiratoria sono: cefalee, cianosi, confusione mentale, sonnolenza evolvente verso il coma. L’encefalopatia ipossica è abitualmente irreversibile. L’acidosi è grave (pH 7,05 -7,10) nelle forme acute che accompagnano ledema polmonare, la broncocostrizione e l’atelettasia massiva; poiché la compensazione renale è lenta e limitata, l’aumento di pCO2 (ipercapnia acuta) provoca una caduta brusca del pH a valori che mettono in pericolo la vita del paziente. L’acidosi respiratoria causa una depressione delle funzioni mentali, che può progressivamente rallentare la frequenza respiratoria.

 

Acidosi respiratoria: esami di laboratorio

Emogasanalisi arteriosa

E’ il parametro più importante da considerare per valutare lo stato di acidosi respiratoria, determinare se sia acuto o cronico, compensato o scompensato e per evidenziare eventuali disturbi metabolici associati.

 




 

Come si cura l’acidosi respiratoria​?

Il trattamento principale deve essere volto:

a) Al miglioramento della ventilazione:

  • richiede l’intubazione nella maggior parte dei casi;
  • l’indicazione fondamentale all’intubazione è uno stato mentale depresso;
  • solo nell’ intossicazione da oppiacei si può attendere il trattamento del disordine sottostante prima di correggere l’ipoventilazione.

b) Alla  rimozione delle cause scatenanti: 

  • terapia antibiotica ad ampio spettro, broncodilatatore a dosaggio pieno,  rimozione di eventuali secrezioni delle vie respiratorie, utilizzo del  maloxone o flumazenil, trattamento di un’ eventuale componente di alcalosi metabolica.

In caso di acidosi respiratoria acuta, si tende ad avere un approccio terapeutico più aggressivo, ricorrendo anche alla ventilazione assistita.

 

 




 

Ti potrebbero interessare:

 

L'acidosi metabolica è caratterizzata dall'aumento della concentrazione di idrogenioni nel sangue.L'acidosi metabolica può manifestarsi clinicamente con alterazioni talora caratteristiche.L'acidosi metabolica è un accumulo di acidi nell'organismo, non adeguatamente compensato da altrettante sostanze basiche.I soggetti con acidosi metabolica spesso presentano nausea, vomito e affaticamento e possono presentare una respirazione più veloce e più profonda del normale. Il trattamento per l'acidosi metabolica prevede la somministrazione di bicarbonato di sodio

Acidosi metabolica

 Che cos’è l’acidosi metabolica? L’acidosi metabolica è caratterizzata dall’aumento della concentrazione di idrogenioni nel sangue, con conseguente riduzione dei..

>Vai all’articolo


Chetoacidosi

 La chetoacidosi è uno scompenso metabolico acuto dovuto a deficit grave di insulina,

con un tasso di mortalità del..

>Vai all’articolo


Che cos’è la sindrome da distress respiratorio acuto?

La sindrome da distress respiratorio acuto ( ARDS) è un tipo di…

>Vai all’articolo


Acidosi

(Visited 13 times, 1 visits today)

Related Posts

  • 82
    Che cos'è l'alcalosi respiratoria?   L'alcalosi respiratoria consiste in una riduzione della pCO2 con un aumento del pH e riduzione compensatoria dei bicarbonati. L'alcalosi respiratoria è il disturbo dell'equilibrio acido-base di maggiore riscontro, in quanto si verifica anche in condizioni normali, durante la gravidanza (per stimolazione dei centri respiratori da…
    Tags: è, respiratoria, acidosi, in, metabolica, si, all'articolo, aumento, delle, salute
  • 73
      Che cos'è l'acidosi metabolica? L'acidosi metabolica è caratterizzata dall'aumento della concentrazione di idrogenioni nel sangue, con conseguente riduzione dei bicarbonati, del pH e della pCO2.  Due sono i meccanismi fondamentali responsabili di acidosi metabolica: Una riduzione della capacità di eliminare idrogeni da parte del rene. Un aumento della concentrazione…
    Tags: metabolica, l'acidosi, acidosi, è, all'articolo, in, salute, ph
  • 63
    Che cos’è la sindrome da distress respiratorio acuto? La sindrome da distress respiratorio acuto ( ARDS) è un tipo di danno infiammatorio  acuto e diffuso del parenchima polmonare caratterizzato da rapida comparsa di ipossiemia refrattaria all’ossigeno in presenza di infiltrati polmonari bilaterali. Questa sindrome pone in pericolo di vita il…
    Tags: è, sindrome, acuto, respiratorio, distress, in, si, per, salute
  • 53
    Botulismo: che cos'è, cause, sintomi, terapiaChe cos'è il botulismo? Il botulismo è una gravissima intossicazione provocata da Clostridium botulinum. La tossina prodotta dal microorganismo, una volta ingerita, viene assorbita nell'intestino tenue da dove raggiunge il sistema nervoso periferico attraverso il circolo sanguigno. I primi sintomi (nausea, vomito, diarrea) si manifestano 12-48 ore dopo l'ingestione del…
    Tags: è, in, si, respiratoria, salute
  • 47
    Che cos'è la sindrome epatorenale? La sindrome epatorenale è una grave insufficienza renale funzionale in assenza di una patologia renale identificabile che si può manifestare in pazienti con cirrosi avanzata. La sindrome epatorenale è la forma più grave di insufficienza renale funzionale del paziente cirrotico, caratterizzata da reni macroscopicamente e…
    Tags: sindrome, è, in, acuta, per, salute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enable Notifications OK No thanks