Amnesia globale transitoria: quali sono le cause?




L'amnesia globale transitoria è una sindrome caratterizzata da amnesia anterograda, lieve amnesia retrograda e confusione. L'amnesia globale transitoria è più comunemente osservata nei pazienti con età superiore a 50 anni.Le cause dell'amnesia globale transitoria sono: Stress emotivo Sforzo fisico significativo Esposizione a temperature elevate o condizioni di alta quota Manovra di Valsalva  Patologia acute Rapporto sessuale  I sintomi dell'dell'amnesia globale transitoria sono:Nausea Vomito Cefalea Lievi vertigini Offuscamento visivo soggettivo. La diagnosi dell'amnesia globale transitoria si basa fondamentalmente sulla clinica, è necessario eseguire un' anamnesi ed esame obiettivo approfonditi, nonchè prescrive un emocromo completo,  le prove emocoagulative e la valutazione per stati di ipercoagulabilità

Che cos’è l’ amnesia globale transitoria?

L’amnesia globale transitoria è una sindrome caratterizzata da amnesia anterograda, lieve amnesia retrograda e confusione, che possono durare fino a 24 ore. L’amnesia globale transitoria è più comunemente osservata nei pazienti con età superiore a 50 anni e deriva da una temporanea compromissione della formazione della memoria a breve termine. I pazienti possono presentare disorientamento temporale e spesso domandano ripetutamente circa gli eventi della giornata. Possono essere presenti vomito, cefalea, visione offuscata, vertigini e nausea.

 

Quali sono le cause dell’ amnesia globale transitoria?

Spesso è causata da eventi precipitanti, fisicamente o psicologicamente stressanti come ad esempio:

  • Stress emotivo
  • Sforzo fisico significativo
  • Esposizione a temperature elevate o condizioni di alta quota
  • Manovra di Valsalva 
  • Patologia acute
  • Rapporto sessuale 

Gli eventi emotivi scatenanti possono essere positivi o negativi;  l’amnesia globale transitoria è stata infatti  associata sia a lieti  annunci, come quello di una nascita, sia notizie terribili quali  un suicidio,  un peggioramento delle proprie condizioni di salute ed  anche le preoccupazioni familiari, finanziarie, situazioni quotidiane stressanti. La sola patologia con una chiara associazione all’ amnesia globale transitoria è l’emicrania,  la quale si associa ad un rischio elevato di sviluppare AGT del 5,98%. La prevalenza è maggiore  nelle donne di età compresa tra i 40 e i 60 anni. Altri studi recenti suggeriscono un tasso più elevato di AGT nei pazienti con ipertensione e dislipidemia. Sono stati riportati casi di cardiomiopatia di Tako-tsubo in concomitanza con AGT.

 




 

Quali sono i sintomi dell’ amnesia globale transitoria?

I sintomi principali sono:

  • Nausea
  • Vomito
  • Cefalea
  • Lievi vertigini
  • Offuscamento visivo soggettivo.

I pazienti con AGT riferiscono disorientamento temporale e una sensazione di malessere imprecisato.  Questo disorientamento e questa sensazione, si verificano a causa dell’incapacità del paziente di codificare nuove informazioni con la memoria episodica (a breve termine)). Durante l’episodio i pazienti ripetono spesso domande quale “Dove mi trovo” ” Come sono arrivato qui?“. Grazie al mantenimento della memoria procedurale, le funzioni apprese come mangiare, parlare e guidare non vengono compromesse. L’ AGT può durare meno di 1 ora, di solito si risolve entro 6 ore e termina entro 24 ore dall’esordio.

 

Diagnosi

La diagnosi dell’amnesia globale transitoria si basa fondamentalmente sulla clinica, è necessario eseguire un’ anamnesi ed esame obiettivo approfonditi, nonchè un emocromo completo, le prove emocoagulative e la valutazione per stati di ipercoagulabilità. La Risonanza Magnetica ha lo scopo di stabilire ad escludere altre cause di amnesia transitoria, tra cui eventi cerebrovascolari corticali o vertebro-basilari, nel cui caso, andrebbe rapidamente eseguita l’ angiografia a risonanza magnetica. La tomografia computerizzata l’elettroencefalografia e la tomografia ad emissione di positroni non sono in grado di evidenziare reperti specifici nei pazienti con amnesia globale transitoria.

 




 

Qual è il trattamento dell’amnesia globale transitoria?

Se la presentazione è chiara non vi sono dubbi in merito alla diagnosi, non è necessario alcun intervento specifico e il paziente deve essere rassicurato. Nella maggior parte dei pazienti che presentano una AGT i sintomi si risolvono entro 6 ore e non sono necessari approfondimenti radiologici, se sono soddisfatti i criteri diagnostici. Se la diagnosi è dubbia, invece è opportuno richiedere ulteriori accertamenti. Se non vi è una totale risoluzione dell’amnesia l’iter diagnostico è obbligatorio. La prognosi  di AGT è solitamente buona.

 

 




 

Ti potrebbero interessare:

 

Narcolessia

Tra le ipersonnie primarie la narcolessia è la forma più frequente e la sua prevalenza nella

popolazione generale…

>Vai all’articolo


Sonnambulismo

SONNAMBULISMO: DI COSA SI TRATTA? Il sonnambulismo appartiene insieme ai risvegli confusionali e al terrore notturno, al gruppo dei disturbi…

>Vai all’articolo


Parasonnie

Le parasonnie non costituiscono anomalie dei processi responsabili del sonno e della veglia, ma sono fenomeni indesiderati, usualmente…

>Vai all’articolo


Arousal confusionali

Parasonnie- Durante il sonno NREM    (Parasonnie dell’arousal)       DESCRIZIONE Gli arousal confusionali sono rappresentati da ricorrenti episodi..

>Vai all’articolo


Covid può causare restringimento del cervello e perdita della memoria

(Visited 21 times, 1 visits today)

Related Posts

  • 68
    Parasonnie    Le parasonnie non costituiscono anomalie dei processi responsabili del sonno e della veglia, ma sono fenomeni indesiderati, usualmente motori, che si manifestano prevalentemente durante il sonno, in gran parte correlati ad attivazione del SNC. Inizialmente ritenute conseguenza di disturbi psichiatrici, corrispondono in realtà a quadri neurologici clinico-strumentali ben…
    Tags: parasonnie, i, si, salute
  • 67
    Malattie neurologiche  Malattia di Huntington: malattia genetica rara Tremore Morbo di Parkinson: sintomi, diagnosi e terapia Craniofaringioma Encefaliti virali Ascesso cerebrale Sclerosi multipla Sclerosi multipla:sintomatologia Sclerosi multipla: diagnosi Sclerosi multipla: trattamento Miastenia gravis: sintomi, diagnosi e cura Parasonnie Amnesia globale transitoria: quali sono le cause? Sonnambulismo Narcolessia Morbo di Alzheimer Encefaliti…
    Tags: diagnosi, globale, transitoria, quali, sonnambulismo, parasonnie, amnesia, salute
  • 65
    Malattie infettive  Indice articoli:    Diarrea: cause e sintomi Diarrea del viaggiatore: che cos’è e come si cura Herpes labiale : il virus che colpisce le labbra Herpes genitale Fuoco di Sant’ Antonio- Herpes Zoster Congiuntivite da inclusioni nel neonato e nell’adulto Varicella: sintomi, diagnosi e complicanze Morbillo: sintomi, diagnosi e…
    Tags: come, si, è, diagnosi, salute
  • 65
    Listeriosi: infezione da listeriaChe cos'è la listeriosi? La listeriosi è definita dall'OMS una malattia relativamente rara, ma preoccupante per l'elevato tasso di letalità (20- 30% ) tra i pazienti ospedalizzati. La listeriosi è una malattia batterica causata da listeria monocytogenes, le cui manifestazioni cliniche sono polimorfi. La listeria monocytogenes è un bacillo aerobio
    Tags: è, si, non, pazienti, salute
  • 65
    Dolore al gomito      Gomito Il gomito è la regione dell’arto superiore in cui si compie l’articolazione tra braccio e avambraccio (cioè tra omero, ulna e radio); la regione posteriore del gomito, l’angolo sporgente che si forma piegando l’avambraccio. Cause del dolore al gomito Il gomito è soggetto a traumi e…
    Tags: è, i, si, non, se, salute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enable Notifications OK No thanks