free web hit counter

Anemia perniciosa

 

 

 



DEFINIZIONE 

 


 



Anemia dovuta ad autoanticorpi diretti contro il FI e contro le  cellule della parete gastrica con conseguente ridotto assorbimento di vitamina B12. E’ stata documentata una predisposizione genetica. Compare sempre dopo i 30 anni di età con sintomi 
anemia-dipendenti, tipica è:

  • l’atrofia della mucosa orale
  • linguale
  • esofago-gastrica. 


    Possono essere presenti lesioni neurologiche dei cordoni laterali e posteriori del midollo, responsabili di iperreflessia, cloni, Babinsky positiva e andatura paretico-spastica. 




    ANALISI DI LABORATORIO

 



Anemia macrocitica con riduzione dei reticolociti, 
leuco-piastrinopenia. 


Aspirato midollare: megaloblastosi dei precursori eritroidi. Modesta iperbilirubinemia libera con livello sierico della B12 ridotta. 


Achilia gastrica istamino-resistente e anticorpi anti-fattore intrinseco nel siero e nel succo gastrico. 



DIAGNOSI DIFFERENZIALE

 


 

Anemia perniciosiforme e tutte le anemie macrocitiche. 


PROGNOSI


La somministrazione parenterale di vitamina B12 provoca un incremento dei reticolociti entro una settimana e la correzione dell’anemia entro 1-2 mesi. 


TERAPIA


Esistono diversi schemi. Uno dei più usati è il seguente: 


100 g µg di B12 /die per 7 gg per via parentale, poi mantenimento con 1000 µg ogni 30-90 giorni. In caso di lesioni neurologiche possono essere indicate dosi più elevate.


 









ARTICOLI CORRELATI





Vitamina B12     

Anemia: sintomi e diagnosi

 

 

 

Get Free Email Updates!

Signup now and receive an email once I publish new content.

I agree to have my personal information transfered to AWeber ( more information )

I will never give away, trade or sell your email address. You can unsubscribe at any time.

Rispondi