Congiuntivite

 

 
 
 






Definizione

La congiuntivite è un’infiammazione a carico della congiuntiva, la membrana mucosa, sottile, trasparente, che riveste internamente le palpebre e, ripiegandosi, ricopre la parte anteriore del globo oculare. Il segno più caratteristico è l’arrossamento della congiuntiva palpebrale e bulbare. Ipersecrezione acquosa, che incolla le palpebre, purulenta e pseudomembranosa.




Eziologia

La congiuntivite è una delle malattie oculari più comuni e può manifestarsi in forma acuta o cronica, può interessare un solo occhio o entrambi gli occhi. Può essere causata da un’infezione batterica, virale o da altri microorganismi o parassiti (congiuntivite infettiva). Può derivare da inquinamento dell’aria (fumi, polveri), luce intensa (saldatura, alta montagna, mare), allergeni (soprattutto pollini), batteri, virus, micoti (“leptothrix” trasmessa dal gatto).

Diagnosi differenziale

In presenza di una iperemia oculare, bisogna escludere una irite, un glaucoma acuto, un’ulcera o un traumatismo corneale.

Esami di laboratorio

Striscio congiuntivale e coltura della secrezione congiuntivale.




Complicazioni

Cheratite, perforazione corneale e panoftalmia in caso di ulcera della cornea.

 

Congiuntivite allergica​

Frequente nelle riniti allergiche; si manifesta con prurito e arrossamento oculare, lacrimazione bilaterale. La congiuntivite allergica tende a recidivare e viene trattata con colliri contenenti antistaminici e cortisonici per qualche giorno (non prolungare la terapia).

 

Congiuntivite batterica

I germi più spesso in causa sono il pneumococco, lo stafilococco aureo, bacillo di Koch-Weeks , Morax-Axenfeld. La secrezione congiuntivale è spesso purulenta ma non vi è dolore. Senza terapia dura 10-15 giorni. Terapia: instillazione di collirio o uso di una pomata contenente un sulfamidico o un antibiotico secondo il germe  in causa. Non associare mai corticosteroidi.

Congiuntivite virale

Un adenovirus è spesso in causa. La congiuntivite è di tipo follicolare, accompagnata da febbre, faringite e adenopatia pre o retroauricolare. La secrezione congiuntivale è acquosa, abbondante, la congiuntiva palpebrale è iperemica. L’infezione può essere contratta nelle piscine. La guarigione si verifica abitualmente in due settimane. L’enterovirus 70 può essere responsabile della congiuntivite emorragica epidemica. Terapia: sintomatica (lavaggi con soluzione fisiologica isotonica).




Vedi anche:

 

 
















 

 



.

 





.



 




 


 

 

 

 

 

 

 

(Visited 121 times, 1 visits today)

Related Posts

  • 78
    La salute degli occhi      Glaucoma: provoca cecità Glaucoma ad angolo chiuso Glaucoma ad angolo aperto Glaucoma congenito Terapia glaucoma Cataratta: sintomi e complicanze Cataratta congenita Calazio: sintomi, terapia Orzaiolo: rimedi Retinopatia diabetica Cheratocono: che cos’è e come si cura Occhi che lacrimano troppo (Epifora) Miopia Occhi affaticati davanti al cellulare, pc…
    Tags: congiuntivite, terapia, salute, è
  • 73
    Congiuntivite da inclusioni nel neonato e nell'adultoChe cos'è la congiuntivite da inclusioni? La congiuntivite da inclusioni è un infezione dell'occhio causata da" Clamydia trachomatis" che consiste in inclusioni intracitoplasmatiche osservabili negli strisci dell'essudato congiuntivale. Negli adulti le infezioni genito-urinarie da clamydia sono trasmesse per contatto sessuale e l'occhio può essere infettato dal contatto delle secrezioni genito-urinarie…
    Tags: congiuntivite, è, essere, più, può, terapia, secrezione, congiuntivale, salute
  • 56
    Listeriosi: infezione da listeriaChe cos'è la listeriosi? La listeriosi è definita dall'OMS una malattia relativamente rara, ma preoccupante per l'elevato tasso di letalità (20- 30% ) tra i pazienti ospedalizzati. La listeriosi è una malattia batterica causata da listeria monocytogenes, le cui manifestazioni cliniche sono polimorfi. La listeria monocytogenes è un bacillo aerobio
    Tags: è, in, non, salute
  • 55
    Epatite A (HAV)Che cos'è l'epatite A ? L'epatite A è causata da un virus a RNA della famiglia delle picornaviridae. Non ha effetto citopatico diretto e il danno epatico sembrerebbe causato dalla risposta immune, mediata da anticorpi circolanti e dai linfociti T citotossici CD8+ HAV specifici in grado di provocare la lisi…
    Tags: in, è, non, più, può, salute
  • 55
    Descrizione La malattia da graffio di gatto è causata da Bartonella henselae ed esordisce nel 90% dei casi con una papula o pustola cutanea in corrispondenza di un graffio o morso di un gatto, di solito avvenuto circa 7 giorni prima, il gatto è l'ospite naturale dell'infezione (fino al 50%…
    Tags: è, in, spesso, può, terapia, salute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enable Notifications    OK No thanks