Respiro di Kussmaul

Il respiro di Kussmaul è un aumento della frequenza e della profondità del respiro che avviene in corso di esercizio fisico estremo, in presenza di acidosi (cheatocidosi diabetica, acidemie da acidi organici, uremia, avvelenamento da salicilati, isoniazide, etilenglicole, aldeidi o metanolo), in presenza di ipercapnia o ipossiemia severa, dopo embolia polmonare massiva. In tali situazioni aumenta prima la frequenza del respiro, poi la profondità dei singoli atti. Il respiro di Kussmaul è una iperventilazione estrema sia per frequenza sia per profondità degli atti respiratori.

 

Respiro di Cheyne-Stokes

Respiro atassico

Respiro di Biot 

(Visited 193 times, 1 visits today)
Enable Notifications OK No thanks