free web hit counter

Home page

Benvenuti nello spazio dedicato alla salute e al benessere. Troverete articoli rivolti alla  prevenzione e cura delle malattie e del benessere psichico. Una sezione dedicata  alle proprietà delle erbe naturali e  ricette per tutti i gusti.
Scarica Curriculum


 

Calcola il tuo BMI:Indice di Massa Corporea 

Obesità e sovrappeso

L’aumento della prevalenza dell’obesità è stato definito dall’ OMS come una nuova epidemia. L’Indice di Massa Corporea è un parametro che mette in relazione la massa corporea e la statura di un soggetto. L’Indice di Massa Corporea (IMC o BMI dall’inglese Body Mass Index) è uno strumento importante per la misurazione del peso corretto.

Calcola il tuo BMI con questa formula: (Continua)


 

 

Morbo di Alzheimer 

Uomo, Vecchio, Vista, Punto Interrogativo, Direzione

Il morbo di Alzheimer venne descritto per la prima volta nel 1907 dal neurologo tedesco Alois Alzheimer, che riconobbe in questa malattia una precisa patologia riscontrata in alcuni pazienti. Il morbo di Alzheimer è caratterizzato da una progressiva perdita di memoria; inizialmente viene danneggiata la memoria a breve termine ma in seguito il malato può essere incapace di ricordare anche nomi e visi dei parenti. Negli stadi terminali si ha una grave forma di demenza che comprende..(Continua)


 

Morbo di Parkinson: sintomi, diagnosi e terapia 

Il morbo di Parkinson è una malattia degenerativa dell sistema nervoso centrale

Il morbo di Parkinson fu descritto per la prima volta da James Parkinson nel 1817. Il morbo di Parkinson è un disturbo del sistema nervoso centrale caratterizzato principalmente da degenerazione di alcune cellule nervose (neuroni) situate in una zona profonda del cervello denominata sostanza nera. Queste cellule producono un neurotrasmettitore, cioè una sostanza chimica che trasmette messaggi a neuroni in altre zone del cervello(Continua)


Levodopa: sindrome da trattamento cronico 

morbo di parkinson

Durante i primi anni di malattia il controllo farmacologico con levodopa  è pressoché totale e di conseguenza i sintomi della malattia sono scarsamente evidenziabili; questo periodo viene anche definito “luna di miele terapeutica”. Dopo un determinato numero di anni, molto variabile nei vari pazienti e quindi difficilmente prevedibile nel singolo caso, il controllo si fa più precario e si impongono vari aggiustamenti terapeutici.

Nella malattia di Parkinson dopo un periodo di anni tra 5-10 anni, anche più, dall’introduzione in terapia della levodopa, si assiste ad una variazione delle caratteristiche della malattia. Inizialmente si osserva..(Continua)

 

 

 

Trisomia 13-Sindrome di Patau 

 

 

 

 

 

 

Smettere di fumare… i motivi che ancora non conoscevi 

Solo in Italia il fumo fa 70 mila vittime all’anno, eppure i motivi per smettere di fumare o per non cominciare affatto sono numerosi. Le sostanze chimiche presenti in una sola sigaretta sono oltre 4  mila e  almeno 40 sono classificate come altamente cancerogene: più o meno tutti, infatti, sanno il ruolo importante che il … Continua la lettura>



 

Omega-3, gli alleati perdi-peso 



 


Ossa più resistenti con una corretta alimentazione 

 




Depressione: il male di vivere 

 






Le noci sono un alimento  ad elevato contenuto di grassi, la maggior parte dei quali sono monoinsaturi e polinsaturi, ossia quelli  benefici che abbassano il colesterolo e i lipidi nel sangue. Inoltre, sono fonte di vitamine (soprattutto la E) di sali minerali (in particolare lo zinco) che le rendono antiossidanti e antinfiammatorie. 
Attenzione però..Continua a leggere>

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



 

Get Free Email Updates!

Signup now and receive an email once I publish new content.

I agree to have my personal information transfered to AWeber ( more information )

I will never give away, trade or sell your email address. You can unsubscribe at any time.

Related Posts

  • 76
      Il morbo di Parkinson fu descritto per la prima volta da James Parkinson nel 1817. Il morbo di Parkinson è un disturbo del sistema nervoso centrale caratterizzato principalmente da degenerazione di alcune cellule nervose (neuroni) situate in una zona profonda del cervello denominata sostanza nera. Queste cellule producono un…
    Tags: si, è, in, più, i, malattia, parkinson, morbo, nel
  • 65
    DESCRIZIONE   Il morbo di Alzheimer venne descritto per la prima volta nel 1907 dal neurologo tedesco Alois Alzheimer, che riconobbe in questa malattia una precisa patologia riscontrata in alcuni pazienti. Il morbo di Alzheimer è caratterizzato da una progressiva perdita di memoria; inizialmente viene danneggiata la memoria a breve termine…
    Tags: in, si, i, alzheimer, per, più, è, malattia
  • 53
        Malattia di Crohn   La malattia di Crohn è una malattia infiammatoria cronica intestinale a eziologia sconosciuta, che può interessare qualsiasi tratto del canale alimentare, dalla bocca all'ano. La malattia di Crohn (MC) come la colite ulcerosa (CU), presenta decorso cronico ricorrente, con sintomi intestinali e manifestazioni extraintestinali,…
    Tags: malattia, è, in, più, per, anni
  • 51
    Definizione  L' infezione da Neisseria gonorrhoeae causa una serie di patologie quali uretrite, la cervice uterina, la malattia infiammatoria pelvica, l'oftalmite del neonato e  la forma disseminata. È una malattia infettiva universalmente diffusa che in epoca preantibiotica era aggravata da una elevata morbilità e mortalità.  Eziologia  Neisseria gonorrhoae è un…
    Tags: è, in, più, si, malattia, i
  • 51
    Che cos'è il rabdomiosarcoma? Il rabdomiosarcoma è una neoplasia maligna ad insorgenza dalle cellule del muscolo scheletrico che rappresenta circa il 50% dei sarcomi dei tessuti molli del bambino. Il rischio di sviluppare un rabdomiosarcoma fino a 14 anni è pari al 0,07‰. Il rabdomiosarcoma ha un incidenza pari al 3% dei casi in…
    Tags: è, i, in, si, malattia, più, l, massa, per, anni