Cirrosi alcolica







Malattie del fegato
Cirrosi alcolica

Che cos'è la cirrosi alcolica

La cirrosi alcolica è un processo infiammatorio progressivo ai danni del fegato legato al consumo eccessivo di alcolici. Non tutti coloro che abusano di bevande alcoliche sono destinati a sviluppare una cirrosi alcolica. Anzi, di solito la cirrosi alcolica si manifesta nel 10-15% dei soggetti, facendo pensare che possano essere importanti anche altri fattori. Tutti i forti bevitori tendono a manifestare in un primo tempo una steatosi (fegato grasso) che tuttavia rappresenta una situazione assolutamente reversibile alla sospensione del consumo di alcolici e non viene quindi considerata come una condizione destinata a evolvere in cirrosi. Molto importante per la comparsa della cirrosi alcolica sembra essere invece l' epatite alcolica, (infiammazione del fegato), che può contribuire alla progressione della fibrosi , che porta alla cirrosi. Se il soggetto interessato  continua a bere alcolici si verifica un' evoluzione del processo, con la morte di nuove cellule  e la produzione di altro tessuto fibroso,che forma una ragnatela, delimitando le cellule epatiche e producendo noduli. Nonostante le cellule del fegato tendano a riprodursi, il numero di quelle che muoiono supera quello delle cellule rigenerate e a lungo andare si verifica una diminuzione del tessuto epatico. I sintomi dell' epatite  alcolica possono essere simili a quello di un' epatite virale:

  • nausea
  • vomito
  • mancanza d'appetito
  • diminuzione di peso
  • dolori addominali.

Talvolta può essere presente febbre e nei casi più gravi possono manifestarsi i sintomi di una severa insufficienza epatica con encefalopatia, sanguinamento e ascite. La guarigione generalmente è abbastanza lenta, potendo impiegare anche se mesi dopo la completa sospensione delle bevande alcoliche.




Sintomi

La cirrosi alcolica può essere inizialmente senza sintomi, può iniziare a manifestarsi in maniera subdola, generalmente anche dopo una decina di anni di abuso di alcolici. All'inizio può verificarsi un:

  • calo di peso
  • riduzione della muscolatura
  • a sensazione di stanchezza
  • formazione di lividi 

Segni di malridotto funzionamento del fegato e dell' aumento della pressione nel circolo portale si manifestano di solito con:

  • ittero
  • ascite
  • rischio di emorragie dalle varici esofagee
  • sintomi di encefalopatia.

Si osserva un:

  • aumento delle dimensioni della milza
  • un arrossamento del palmo delle mani
  • la formazione di reticoli di vasi superficiali.

Possono essere anche presenti:



<

script>


  • deformazione delle dita che si allargano assumendo un aspetto che ricorda quello delle bacchette di tamburo
  • tumefazione di alcune ghiandole salivari e lacrimali
  • edema periferico (vale a dire una raccolta di liquidi nei tessuti).

Negli uomini si verificano:

  • perdita di peli
  • aumento delle dimensioni delle mammelle
  • atrofia dei testicoli.

Nelle donne possono essere talvolta presenti:

  • irregolarità nelle mestruazioni
  • segni di virilizzazione.

Nell'arco di pochi anni (di solito tra  3-5 anni) si assiste ad un progressivo peggioramento delle condizioni, con aggravamento dell'ascite e degli altri  sintomi di ipertensione portale. Un' eventuale emorragia delle varici esofagee può portare al coma epatico spesso mortale.





Terapia

Fondamentale nella terapia delle cirrosi alcolica è l'astensione dall'alcol. E' poi importante che l'ammalato segua una dieta ricca di calorie, di zuccheri e in assenza di encefalopatia anche di proteine. Deve essere prestata molta attenzione ai farmaci, soprattutto a quelli che vengono trasformati o eliminati  attraverso il fegato. Altre cure saranno indirizzate ai sintomi specifici. In presenza di una raccolta di liquido nell'addome sarà necessario ridurre l'apporto di sale e assumere diuretici; se sono presenti varici esofagee si possono somministrare farmaci che riducono la pressione nel circolo della vena porta.

 

Ti potrebbero interessare:

Cirrosi epatica e complicanze

Epatite virale cronica

 

Alcolismo

 

Farmaci per la cura della cirrosi-My Personal Trainer

 

 

 

Le informazioni contenute in questo sito non devono in alcun modo sostituire il rapporto medico-paziente; si raccomanda di chiedere il parere del proprio dottore prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio o indicazione riportata.







(Visited 850 times, 3 visits today)

Related Posts

  • 65
    Gastroenterologia    Appendicite acuta Celiachia: cibi da evitare Celiachia: i vantaggi nel vivere senza glutine Allergie e intolleranze alimentari Carcinoma dell’ampolla di Vater Tumori neuroendocrini del pancreas Carcinoma del pancreas: cause, sintomi, prevenzione Pancreatite acuta Morbo di Crohn Infarto intestinale Rettocolite ulcerosa Colite ulcerosa: terapia Cancro al colon Emoperitoneo Dispepsia:…
    Tags: epatite, sintomi, si, è, cirrosi, alcolica, salute
  • 56
    Epatite A (HAV)Che cos'è l'epatite A ? L'epatite A è causata da un virus a RNA della famiglia delle picornaviridae. Non ha effetto citopatico diretto e il danno epatico sembrerebbe causato dalla risposta immune, mediata da anticorpi circolanti e dai linfociti T citotossici CD8+ HAV specifici in grado di provocare la lisi…
    Tags: in, è, i, si, non, fegato, delle, sintomi, può, salute
  • 55
    Carcinoma epatocellulareDefinizione L'epatocarcinoma è il tumore maligno primitivo più frequente del fegato,  prende origine dalle cellule epatocitarie.   Epidemiologia   Il carcinoma epatocellulare costituisce la quinta neoplasia maligna più comune in tutto il mondo e la terza causa più frequente di morte per cancro. Interessa maggiormente i paesi in via di…
    Tags: in, i, non, è, nel, si, può, cirrosi, epatite, salute
  • 53
      Che cos'è l'epatite B? L' epatite B è una malattia infettiva, causata dal virus HBV a DNA circolare a doppia elica incompleta, appartenente alla famiglia Hepadnaviridae. La particella virale completa è denominata particella di Dane e consiste di un involucro esterno (HBsAG) e un nucleo centrale (core) che contiene il…
    Tags: si, epatite, in, è, non, può, sintomi, cirrosi, nel, delle
  • 53
    Che cos'è l'epatie C? L'epatite C (HCV) è provocata da un virus con genoma a RNA che colpisce in primo luogo il fegato, provocandone l'infiammazione. L'infezione da virus dell'epatite C (HCV) rappresenta tutt'oggi la principale causa di epatite virale nei paesi occidentali, inclusa l'Italia dove la malattia dell'infezione è stimata…
    Tags: è, in, epatite, non, si, i, sintomi, delle, cirrosi, salute

Lascia un commento

Enable Notifications OK No thanks