Polmonite da mycoplasma pneumoniae

Ill woman looking at thermometer - Foto stock royalty-free di Influenza - Malattia infettiva




Definizione

Il Mycoplasma pneumoniae è responsabile della maggior parte delle polmoniti da patogeni atipici e l’andamento della malattia da esso causata può essere considerato il prototipo delle polmoniti atipiche. Il Mycoplasma pneumoniae (agente di Eaton) si trasmette per contagio diretto, spesso in una comunità (famiglia, scuola, caserme).

Epidemiologia

La polmonite da Mycoplasma pneumoniae si sviluppa prevalentemente in microepidemie, spesso a carattere familiare. Non sono comunque infrequenti i casi sporadici. Il microorganismo è veicolato  nella mucosa delle prime vie aeree e l’infezione si propaga per contagio interumano, tramite le goccioline di saliva in sospensione. Sono coinvolti spesso i bambini in età scolare, i quali poi possono trasmetterlo agli altri membri della famiglia attraverso le goccioline volatili. La polmonite causata da Mycoplasma pneumoniae è spesso presente nei centri di addestramento per reclute militari, anche se solo una piccola percentuale di soggetti portatori sviluppa  una malattia clinicamente rilevabile.




Fisiopatologia

L’infezione da micoplasma pneumoniae è relativamente frequente e ha una caratteristica di benignità. La lesione principali consiste in un infiltrato flogistico, costituito in prevalenza da polimorfonucleati, e si estende dal connettivo peribronchiale lungo i vasi ematici e linfatici nei setti interlobulari e nel piccolo interstizio. Le lesioni non sono mai tali da interferire in maniera significativa con la funzionalità respiratoria, e perciò a differenza delle polmoniti batteriche non si presenta compromessa in questa malattia.




Manifestazioni cliniche

Il periodo di incubazione della malattia è di 2-3 settimane. Il paziente colpito da polmonite è spesso un giovane soggetto adulto, generalmente di sesso maschile e in precedenza del tutto sano.

Il paziente presenta :

  • Mal di gola
  • Tosse stizzosa con espettorato scarso
  • Dolore auricolare, causato dalla propagazione della flogosi nell’orecchio medio fino alla membrana timpanica
  • Febbre (38,5-39°)
  • Successivamente la malattia si propaga l’interstizio polmonare, non determinando tuttavia una sintomatologia rilevante.

Sono presenti sintomi costituzionali quali:

  • Malessere generale
  • Cefalea frontale
  • Atromialgie diffuse.

Diagnosi

 La diagnosi di polmonite da Mycoplasma si basa essenzialmente su dati clinici ed epidemiologici. La malattia colpisce spesso più membri di una stessa famiglia e determina una sintomatologia per lo più scarsa. Un utile contributo diagnostico può derivare dalla ricerca del crioagglutinine, presenti in più della metà dei pazienti colpiti a partire dalla 1ª-2ª settimana dall’esordio clinico e tendenti  a ridursi entro la 4ª-6ª settimana. La diagnosi può essere agevolata dalla ricerca di anticorpi anti- mycoplasma fissanti il complemento.

L’esame radiologico del torace è di decisiva importanza per la diagnosi di certezza di questa polmonite. 




Decorso, prognosi e terapia

Questa forma di polmonite ha un andamento benigno e nella maggior parte dei casi si risolve spontaneamente nel volgere di 3-4 settimane qualora venga instaurata una terapia antibiotica efficace costituita in prima istanza dalle tetracicline e dai macrolidi




Articoli correlati:

 

Get Free Email Updates!

Signup now and receive an email once I publish new content.

I agree to have my personal information transfered to AWeber ( more information )

I will never give away, trade or sell your email address. You can unsubscribe at any time.

(Visited 2 times, 1 visits today)

Related Posts

  • 76
      Le malattie polmonari  sono da annoverare fra le principali cause di mortalità. Le infezioni polmonari come la polmonite, la tubercolosi, il cancro dei polmoni e la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) sono responsabili di milioni di decessi nel mondo. Tra le varie cause riconosciute c'è  il fumo di sigaretta che…
    Tags: terapia, diagnosi, polmonite, pneumoniae, mycoplasma, polmoniti, è, non, i, salute
  • 46
    Broncopolmonite nei bambiniGeneralità La polmonite è un’ infezione acuta del tratto respiratorio e può presentarsi con tosse, difficoltà respiratoria o entrambi. La broncopolmonite è un tipo particolare di polmonite, che comporta l'infiammazione di bronchi, bronchioli e alveoli polmonari.  Cause Spesso non è possibile identificare l'agente eziologico causa della polmonite. Un gran numero di microrganismi, tra cui…
    Tags: è, in, i, si, per, non, polmonite, può, delle, spesso
  • 41
            Il morbo di Parkinson fu descritto per la prima volta da James Parkinson nel 1817. Il morbo di Parkinson è un disturbo del sistema nervoso centrale caratterizzato principalmente da degenerazione di alcune cellule nervose (neuroni) situate in una zona profonda del cervello denominata sostanza nera. Queste…
    Tags: si, è, in, più, i, malattia, può, non, salute
  • 39
                Definizione Il nome scoliosi deriva dal greco, che significa ricurvo. Si tratta di una deviazione laterale, sul piano frontale, permanente della colonna vertebrale, che si accompagna a rotazione delle vertebre di almeno 10°, sul piano assiale( quindi non si parla di scoliosi  se e…
    Tags: in, non, si, è, i, più, delle, salute, diagnosi
  • 39
    Malattia reumatica  Definizione  La malattia reumatica è un processo morboso infiammatorio multifocale, a patogenesi autoimmune, che si manifesta in seguito ad un' infezione faringea da streptococco beta emolitico del gruppo A. La malattia interessa principalmente le articolazioni, il cuore, il sistema nervoso centrale, la cute e il sottocutaneo. Il 50% circa dei pazienti colpito dalla malattia…
    Tags: malattia, è, in, i, non, salute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Serendipity360
Enable Notifications    OK No thanks