Preeclampsia ( o gestosi) sintomi, cause e prevenzione

 


 

 

Definizione

 




 

 

La preeclampsia è  una malattia tipica della gravidanza,  colpisce circa il 3-5% delle donne incinte (soprattutto le giovani donne).
Dalla 20a  settimana in poi può presentarsi un’anomalia che comporta: 

ipertensione arteriosa 

– presenza anomala di proteine nelle urine (proteinuria

aumento di peso eccessivo 

gonfiore generalizzato 

edemi

È fondamentale diagnosticarla per tempo,  questa condizione impone un rigoroso monitoraggio medico dato che la progressiva ipertensione minaccia gravemente il proseguimento della gravidanza.




 

SINTOMI

 

 

 

pressione arteriosa superiore a 140 di massima e 90 di minima  

 – presenza di proteine nelle urine a livelli di oltre 290 mg /l

Altri sintomi :

mal di testa persistente 

visione offuscata o sensibilità alla luce  

dolore addominale

Questi sintomi possono verificarsi anche in gravidanza sane quindi
regolari visite ginecologiche,  il controllo della pressione sanguigna e il livello delle proteine nelle urine servono a rilevare se  si tratta di segni di gestosi.

 




 

CAUSE

 

 

 

Le cause sono ancora oggi oggetto di studio, possono essere: 

dietetiche 

ormonali  

immunologiche

Questa condizione impone un rigoroso monitoraggio medico dato che la progressiva ipertensione minaccia il proseguimento della gravidanza.

 

TERAPIA

 




 

 

Sul versante terapeutico il medico consiglia: 

riposo assoluto a letto 

riduzione di sale nella dieta  

farmaci antipertensivi e/ o anticoagulanti

 

FATTORI DI RISCHIO

 

 

Per quanto concerne i fattori di rischio ricordiamo:

–  familiarità

gravidanza multipla

nulliparità

– alimentazione con eccesso di sodio nella dieta

carenza di altri minerali come calcio e magnesio

–  iperglicemia

 




A queste si possono associare come fattori predisponenti :

 

diabete e l’obesità

– sindrome di anticorpi antifosfolipidi

– patologie renali e l’ipertensione

 

 

PERICOLI

La preeclampsia aumenta il rischio di distacco della placenta,
la placenta si separa dalla parete interna dell’utero prima della nascita del bambino.
Un grave distacco può causare emorragie e danni  alla placenta e può rappresentare per la mamma e per il bambino un gravissimo pericolo.
A volte si procede ad un parto prematuro per evitare complicazioni letali. La preeclampsia aumenta il rischio di future malattie del cuore e dei vasi sanguigni.



 

(Visited 88 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Enable Notifications    OK No thanks