free web hit counter

Prolasso della valvola mitralica



Prolasso valvola mitrale - Cuore - Sintomi e cura prolasso valvola ...

Definizione

Il prolasso della valvola mitrale è una protrusione di uno o entrambi i lembi valvolari verso l’atrio sinistro durante la sistole ventricolare. E’ più frequente il prolasso del lembo posteriore. Si può associare alla presenza di insufficienza mitralica e, di fatto, è la causa più frequente di insufficienza mitralica isolata. Il prolasso della valvola mitralica viene anche denominato sindrome di Barlow o sindrome del click sistolico.

Eziologia

  1. Congenita: il prolasso della valvola mitralica può essere trasmesso in modo autosomico dominante; è talvolta associato alla sindrome di Marfan o alla comunicazione interatriale.
  2. Degenerazione mixomatosa.
  3. Interessamento del miocardio: miocardite, ischemia miocardica.
  4. Sequela di valvulotomia mitralica.



Sintomi

Segni funzionali

La malattia si osserva soprattutto nelle donne di 30-40 anni; è diagnosticata spesso con ecocardiografia.

E’ scoperta fortuitamente o a causa dei sintomi seguenti:

Segni fisici

Il torace presenta spesso deformazioni (torace a imbuto, scoliosi e lordosi dorsale). L’auscultazione all’apice di uno o piu’ click mesosistolici è caratteristica. Questo click è variabile: tende a diventare protosistolico  in posizione eretta o telesistolico in posizione seduta o accovacciata. E’spesso seguito da un soffio telesistolico egualmente variabile secondo la posizione del malato, che tende a divenire olosistolico  in posizione eretta.



Esami complementari

ECG

Generalmente normale. Si possono osservare onde T appiattite o negative nelle derivazioni inferiori. Provoca frequentemente la comparsa di falsi positivi alla prova da sforzo.

Radiografia toracica

Normale. In caso di insufficienza mitralica grave associata, si osserveranno i reperti dovuti a tali condizione.

Ecocardiografia

Il reperto più caratteristico è l’osservazione con il modo M di un movimento brusco all’indietro del lembo posteriore o di entrambi i lembi valvolari durante le mesosistole.

Trattamento

Medico

Sintomatico e volto a prevenire complicanze.

  • Evitare la deplezione di volume e tutti i fattori che possano stimolare l’attività del sistema nervoso simpatico.
  • Attività fisica aerobica regolare.
  • I beta-bloccanti a basse dosi costituiscono la terapia di prima scelta per i casi sintomatici.

Chirurgico

Si effettua nei pazienti che presentano un’ insufficienza mitralica con criteri di intervento chirurgico. Se è possibile dire si raccomanda la riparazione della valvola.



Complicanze

  • Insufficienza mitralica progressiva.
  • Rottura delle corde tendinee.
  • Aritmie.
  • Morte improvvisa: rara, tranne nei casi di grave insufficienza mitralica e funzione depressa del ventricolo sinistro.
  • Embolizzazione sistemica, incluso ictus.
  • Endocardite infettiva.

Prognosi

  • Nella maggior parte dei casi la prognosi è buona.
  • Gli uomini, le persone di età > 45 anni e i pazienti con evidenza ecocardiografica di ispessimento dei lembi mitralici sono a maggiore rischio di insufficienza mitralica significativa.
  • L’ insufficienza mitralica è il fattore di rischio più significativo per altre complicanze.
  • Morte improvvisa
  • Ictus
  • Endocardite

Prevenzione

  • Il controllo della pressione arteriosa può ridurre il rischio di evoluzione verso l’insufficienza mitralica significativa.
  • Profilassi dell’endocardite per i pazienti con soffio sistolico e ispessimento dei lembi valvolari mitralici​.

 

Ti potrebbero interessare:

 

 


 

 

Get Free Email Updates!

Signup now and receive an email once I publish new content.

I agree to have my personal information transfered to AWeber ( more information )

I will never give away, trade or sell your email address. You can unsubscribe at any time.

Related Posts

  • 69
      Definizione L'insufficienza mitralica viene definita come la chiusura inadeguata della valvola mitrale che determina rigurgito nell'atrio sinistro; è la seconda valvulopatia per frequenza, dopo la stenosi aortica. L'insufficienza mitralica può essere organica, quando è dovuta a un'alterazione di una delle strutture dell'apparato valvolare (anulus, lembi valvolari, corde tendinee e…
    Tags: mitralica, in, è, insufficienza, valvola, si, i, più, pazienti
  • 58
      Definizione L'insufficienza tricuspidale consiste nel rigurgito sistolico del ventricolo destro in atrio destro. Eziologia Si possono distinguere un' insufficienza tricuspidale funzionale, e un' insufficienza tricuspidale organica. L'insufficienza funzionale è il tipo più comune ed è secondaria alla dilatazione del ventricolo destro, che comporta dislocazione dei muscoli papillari, abnorme tensione…
    Tags: è, insufficienza, si, in, mitralica, valvola, più
  • 43
      Definizione   La stenosi mitralica si verifica quando l'orifizio valvolare mitralico si riduce a un' area inferiore a 2 cm², con conseguente ostruzione al flusso in entrata al ventricolo sinistro. In condizioni normali, l'orifizio valvolare mitralico ha un'area di 4-6 cm². Una stenosi mitralica si considera lieve in presenza…
    Tags: in, mitralica, è, si, più, pazienti
  • 41
    Definizione   La stenosi tricuspidale consiste in un restringimento della valvola tricuspide che ostacola il passaggio di sangue dall'atrio destro al ventricolo destro. Come per la maggior parte delle stenosi valvolari, anche in questo caso la causa più frequente è la febbre reumatica, e generalmente si osserva un coinvolgimento concomitante…
    Tags: è, in, si, valvola, più, insufficienza, mitralica, sindrome, dei
  • 34
    Il prolasso rettale comporta la protrusione anale esterna di uno o più strati della parete rettale. Il prolasso parziale è limitato allo strato mucoso e può essere occulto o palese e si può associare alla malattia emorroidaria. Il prolasso mucoso viene classificato come:  I grado quando il ponzamento è visibile…
    Tags: prolasso, è, i

Rispondi