free web hit counter

Sindrome di Adams-Stokes



Una donna d'affari di mezza età è svenuta e caduta sul pavimento. Le sue amiche l'aiutano e le loro sono scioccanti. La donna d'affari viene stressata dal suo lavoro. Sviene in città mentre va in ufficio.

Definizione

La sindrome di Adams-Stokes è caratterizzata da lipotimia o sincope, dovute a disturbi dell’irrorazione cerebrale, in pazienti con polso lento o accessi di tachicardia, spesso ventricolare. Nella sindrome di Adams-Stokes l’attacco si verifica senza preavviso, con conseguente improvvisa perdita di coscienza.

 

Fisiopatologia

La sincope è dovuta ad un’ ischemia cerebrale che può comparire nelle circostanze seguenti:

  • Lunga pausa ventricolare durante un blocco atrio-ventricolare completo.
  • Passaggio da ritmo sinusale a blocco atrio-ventricolare con ripresa tardiva del ritmo idioventricolare. Trasformazione di un blocco atrio-ventricolare incompleto in blocco atrio-ventricolare completo.
  • Crisi di tachicardia di qualunque origine, ma di preferenza ventricolare, in soggetti che abbiano già un irrorazione cerebrale compromessa. Talvolta la pausa ventricolare che segue la tachicardia è la  causa della sincope.
  • Sindrome di brachicardia-bradicardia.

 



 

Sintomi

  1. Sincope:improvvisa. Il paziente cade senza conoscenza, pallido, cianotico. La perdita di coscienza dura da qualche secondo a 1-2 minuti o più. Può accompagnarsi a una crisi convulsiva generalizzata. Il respiro è rallentato. Il polso non percepibile durante la sincope, ricompare; il malato rinviene e può  riprendere rapidamente le sue attività precedenti. Non vi è periodo post-critico come nell’epilessia, né malessere o stato di nausea residuo, come nella sincope vaso-vagale.
  2. Polso: alcuni pazienti hanno un polso molto lento durante le sincopi, intorno a 30 pulsazioni/minuto;altri non hanno polso percepibile.Fra le perdite di conoscenza, l’ECG può  non presentare alcun disturbo di conduzione o al contrario mettere in evidenza disturbi diversi nella conduzione atrio-ventricolare​.

Diagnosi

Si basa sull’ECG semplice, registrato durante una sincope, o sulla registrazione continua dell’ECG per 24 o più ore ( Holter). Questo deve essere talvolta ripetuto più volte fino a che si registra una sincope tipica. La sindrome di Adams-Stokes pone la diagnosi differenziale delle sincopi. Poiché colpisce soprattutto soggetti anziani, la diagnosi differenziale più frequente è quella di ischemia cerebrale transitoria, riconoscibile per la presenza di disturbi neurologici di localizzazione che accompagnano la sincope.

 



Trattamento

Il trattamento iniziale può essere medico e prevede l’uso di farmaci come l’isoprenalina e l’epinefrina (adrenalina).Trattamento definitivo è chirurgico e prevede l’inserimento di un pacemaker.

 

Ti potrebbero interessare:

 


 


Get Free Email Updates!

Signup now and receive an email once I publish new content.

I agree to have my personal information transfered to AWeber ( more information )

I will never give away, trade or sell your email address. You can unsubscribe at any time.

Related Posts

  • 47
    Definizione   La sindrome di Goodpasture è caratterizzata da una triade sintomatologica: Glomeruloonefrite di tipo rapidamente progressivo; Emorragie polmonari; Presenza di anticorpi circolanti anti-membrana basale glomerulare (anti MBG). Nella diagnosi differenziale sono incluse le malattie non autoimmuni (come la polmonite da Legionella), tuttavia, in genere, è una manifestazione di una…
    Tags: è, in, si, può, sindrome
  • 43
    Definizione La sindrome di Marfan è una malattia a trasmissione autosomica dominante,causata da mutazioni del gene della fibrillina-1. Abbrevia significativamente l’aspettativa di vita a causa del suo effetto sull'aorta toracica e sulla valvola aortica. È caratterizzata da una triade di aspetti che interessano: Sistema muscolo-scheletrico: estremità lunghe e sottili, tipicamente…
    Tags: sindrome, è, può, in, non, diagnosi
  • 43
    Definizione   La sindrome di Fanconi è un disordine generalizzato del tubulo prossimale caratterizzato da glicosuria, aminoaciduria fosfaturia e bicarbonaturia; vi è inoltre un'elevata perdita di urina, sodio, potassio, calcio, magnesio e acido urico. I livelli ematici di glucosio e aminoacidi rimangono comunque normali, mentre sono riscontrabili ipobicarbonatemia, ipopotassiemia, ipofosfatemia…
    Tags: sindrome, in, è, non, si
  • 40
    Definizione   La sindrome di Eisenmenger: comprende  tutte le cardiopatie congenite (comunicazione interventricolare, comunicazione interatriale, dotto arterioso, isolato o associato ad artifizi congeniti), complicate da ipertensione polmonare e da inversione dello shunt che compare nel periodo perinatale. La malattia o complesso di Eisenmenger: comunicazione interventricolare alta, con destroposizione dell'aorta, complicata…
    Tags: sindrome, è
  • 39
    Definizione La sindrome di Alport è una rara forma ereditaria di insufficienza renale progressiva, con un’incidenza di 1 caso su 10000 neonati. E'una malattia delle membrane basali, caratterizzata da persistente microematuria e/o proteinuria con progressivo peggioramento della funzione renale associata a disturbi dell'udito e della vista.   Eziopatogenesi   La…
    Tags: è, sindrome, non, in, si

Rispondi