Torcicollo

Il torcicollo è una contrattura muscolare.
Colpisce in particolare i muscoli laterali del collo,procurando scarsa mobilità o blocco del
collo, impedendone i movimenti di rotazione e di flessione , provocando un dolore molto acuto.

Le cause più comuni del torcicollo sono un colpo di freddo o il cosiddetto colpo di frusta,
ma può essere anche la conseguenza di altri disturbi come l‘artrosi o l’ernia che interessa le 
vertebre cervicali.

Anche oggetti come valige , borsoni  molto pesanti possono essere responsabili di episodi di torcicollo ,per tale motivo si consiglia di evitare  pesi e di  sollevare oggetti che abbiano
un pesopiù ingente rispetto alle capacità muscolari del soggetto.


Prevenzione

Per prevenire il torcicollo è importante non assumere posture scorrette durante il giorno ( PC, studio..) e di assumere posizioni corrette durante le ore notturne, posizione fetale consigliata.

Fare ginnastica con il collo aiuta a prevenire il torcicollo;
affinché siano efficaci gli esercizi di flessione, di rotazione ed estensione vanno ripetuti
diverse volte al giorno , in ufficio, a casa.
Un esercizio molto utile è far girare la testa da un lato con un movimento lento e progressivo
fino alla massima rotazione,e dopo aver mantenuto questa posizione per 10 secondi tornare
nella posizione iniziale e ripetere dall’altra parte.

Rimedi





Tenere il collo a riposo
sono ammessi solo movimenti lievi che non superino la soglia
del dolore, per evitare irrigidimento del muscolo e aumento del dolore.

Collarino ortopedico
di plastica da acquistare in farmacia, tiene a riposo i muscoli ed
evita movimenti bruschi delle vertebre cervicali.

Una borsa di acqua calda
da appoggiare sulla parte dolente
un asciugamano riscaldato oppure una sciarpa di lana 
il calore provoca vasodilatazione e consente di decontrarre
almeno in parte il muscolo irrigidito.

Anche i massaggi possono essere un buon rimedio ma devono essere effettuati
correttamente, sarebbe opportuno rivolgersi ad un  massaggiatore professionista.

Analgesici 
il medico può prescrivere degli analgesici in base alla gravità del caso.
Evitare l’uso smodato di farmaci senza corretta prescrizione medica.

Durata

Dipende dalla gravità della contrattura, se non è grave si può risolvere nell’arco di
qualche giorno, nel caso di torcicollo più grave  in soggetti sofferenti di alterazioni
alla colonna vertebrale può protrarsi anche per una settimana.

Il medico nella maggio parte dei casi sarà in grado di fare diagnosi e prescrivere
le cure necessarie.
In alcuni casi potrebbero essere necessari gli esami di imaging.


Get Free Email Updates!

Signup now and receive an email once I publish new content.

I agree to have my personal information transfered to AWeber ( more information )

I will never give away, trade or sell your email address. You can unsubscribe at any time.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enable Notifications    Ok No thanks