Clistere

Indice dei contenuti

 

 

 

 

 

 

Il clistere è una pratica un pò  desueta , a torto, per motivi psicologici e altri che  non sto ad elencare, è pratica un pò fastidiosa ma che comporta dei vantaggi  notevoli una volta superato lo scoglio psicologico.

Più facile con l’adulto, un pò meno con i soggetti di giovane età che lo avvertono come una forma di violenza alla propria intimità.

Vantaggi per la salute:




Facilita l‘evacuazione in caso di stipsi ostinata.

Effetto medicamentoso aggiungendo semplici sostanze come  camomilla , malva e altre sostanze naturali.





Riduce o elimina le scorie intestinali, feci che aderiscono alle parti intestinali o che verniciano il tubo intestinale e sono responsabili dell’intossicazione generale dell’organismo, con 

cefalea , senso di sbandamento , alito pesante, motivato dalla presenza di NH3 nel lume intestinale, responsabile degli effetti sullo stato di coscienza e sulle funzioni cerebrali.

Si dà in genere poca importanza a questi sintomi, attribuendoli di solito ad un eccesso di cibo, niente di più falso, ricordarsi che siamo quello che mangiamo e metabolizziamo regolarmente .


Agisce sul livello di coscienza: la mente diventa più lucida, più pronta e l’attenzione aumenta.


Effetto rilassante anche a livello psichico , infatti anticamente veniva utilizzato per calmare le crisi isteriche nelle donne.

Effetto decongestionante sulla prostata e riduce l’intossicazione 

di farmaci a volte inutili.


Effetto decongestionante sulla pelvi femminile , riduce il dolore premestruali, le mestruazioni risultano meno dolorose.

Effetti metabolici



Riduzione del colesterolo e dei trigliceridi


Rientro nella normalità degli enzimi che denunciano un’insufficienza epatica


Miglioramento dell‘alitosi


Effetti curativi sulla candida intestinale e vulvovaginale,

il che non esclude la terapia medica antimicotica


Miglioramento della cenestesi


Aiuta a combattere al cellulite


La pelle risulta più luminosa e sana


Come fare un clistere in casa


Occorrente:





Una peretta in gomma  N. 12-14


2 litri di acqua


La soluzione del lavaggio deve essere sterile


2 cucchiai di sale


2  bustine di camomilla 


2 cucchiai di olio di oliva

Procedimento:

Fare bollire l’acqua, mettere dentro tutti gli ingredienti elencati sopra 


Far intiepidire l’acqua , non deve superare la temperatura di 37,5°C 


Proteggere il letto con una cerata o  con un asciugamano


Lavare le mani e utilizzare i guanti


Fare sdraiare la persona sul fianco sinistro con la gamba flessa oppure a carponi







Lubrificare l’estremità del beccuccio con olio di mandorle dolci o EVO.


Inserire delicatamente il beccuccio nel retto.


Schiacciare il contenitore e svuotare il contenuto nel retto con una pressione costante.


Se durante l’operazione si avverte l’impellenza di evacuare si può interrompere e poi ricominciare con il liquido rimasto.


Per ottenere un maggior effetto terapeutico sarebbe bene trattenere l’acqua per parecchi minuti, ruotando il corpo da destra a sinistra per favorire un lavaggio completo .

Frequenza del clistere


1 una volta la settimana per curare la stipsi se il vostro alvo è irregolare, con alvo regolare 1-2 volta al mese.


Non abusare.


L’uso del clistere è più salutare dell’uso dei lassativi, che molto spesso utilizzati in modo eccessivo e senza prescrizione medica presentano delle controindicazioni.


Alimentazione dopo il clistere


Alimentarsi  per uno due giorni in modo leggero con cibi semplici, naturali e cucinati in modo non complicato

Allora il clistere fa miracoli?


Pare di si , peccato che come pratica sia poco diffusa, 

bisognerebbe parlarne di più e praticarlo di più.

 

Get Free Email Updates!

Signup now and receive an email once I publish new content.

I agree to have my personal information transfered to AWeber ( more information )

I will never give away, trade or sell your email address. You can unsubscribe at any time.

(Visited 76 times, 1 visits today)

Rispondi

Enable Notifications    OK No thanks
www.serendipity360.org

GRATIS
VISUALIZZA