Trisomia 13-Sindrome di Patau



La trisomia 13 è un'anomalia cromosomica causata dalla presenza di un cromosoma 13 in sovrannumero ed è caratterizzata da malformazioni
Trisomia 13-Sindrome di Patau

Generalità

La trisomia 13 o sindrome di Patau è una mutazione genomica molto rara con frequenza 1/5000, 1/20000 bambini nati, colpendo per lo più femmine. Il cariotipo dell’individuo che ne è affetto presenta tre copie del cromosoma 13 invece delle normali due. Nei feti affetti da trisomia 13 la morte endouterina si verifica in oltre il 95% dei casi. Dal punto di vista genotipico la trisomia  libera riguarda circa il 75% dei casi. Nel 15-20 % dei casi la trisomia 13 si associa alla traslocazione robertsoniana nella quale il cromosoma soprannumerario 13 è attaccato ad un ostacolo cromosoma acrocentrico (cromosoma 13, 14, 15, 21 o 22). 


Quadro clinico

Il quadro clinico della trisomia 13 è caratterizzato da anomalie facciali eterogenee di gravità variabile:

I sintomi neurologici sono gravi con:

  • ipotonia
  • iporeattività
  • apparente assenza di percezione dell’ambiente.

Il rischio di ricorrenza della trisomia 13 nelle famiglie nelle quali è presente un caso indice è circa all’ 1%. Nei casi di trisomia da traslocazione robertsoniana il rischio di ricorrenza  è più elevato, se un genitore è portatore della traslocazione bilanciata.



Diagnosi 

 

La diagnosi prenatale di trisomia 13 può essere sospettata con l’evidenza di segni ecografici quali malformazioni cerebrali e facciali in particolare:

La diagnosi è confermata dall’ analisi citogenetica (cariotipo)



Trattamento 

 

Il trattamento chirurgico delle malformazioni può migliorare solo minimamente la prognosi poco favorevole associata a questa sindrome: la metà dei pazienti muore il primo mese di vita e il 90%  nel primo anno per complicazioni cardiache, renale o neurologiche. Sono stati descritti  pazienti sopravvissuti in alcuni casi fino all’età adulta, nei quali è spesso presente la trisomia in mosaico o la trisomia parziale, in assenza di gravi malformazioni cerebrali. In generale, i pazienti non in mosaico hanno una limitata autonomia (assenza di linguaggio e di deambulazione).

 

Articoli correlati:

 

 

 

 




Get Free Email Updates!

Signup now and receive an email once I publish new content.

I agree to have my personal information transfered to AWeber ( more information )

I will never give away, trade or sell your email address. You can unsubscribe at any time.

Related Posts

  • 59
    Generalità   La trisomia 18 o sindrome di Edwards è un' anomalia cromosomica caratterizzata dalla presenza di un cromosoma 18 in sovrannumero. La trisomia 18 o sindrome di Edwards fu descritta per la prima volta da Edwards nel 1960. L'incidenza della malattia è stimata in circa 1/6000-1/8000. Oltre il 95%…
    Tags: trisomia, è, in, dei, sindrome, anomalie, diagnosi, traslocazione, malformazioni
  • 53
    Malattia di Kawasaki: sintomi e trattamento      Broncopolmonite nei bambini    Bronchiolite: sintomi e terapie      Sesta malattia: cause, diagnosi e sintomi    Morbillo: sintomi, diagnosi e complicanze    Pertosse: sintomi, trattamento e vaccinazione                  Dermatite atopica   Trisomia 13-Sindrome di…
    Tags: sindrome, trisomia, diagnosi, dei, malformazioni, patau
  • 43
    Che cos'è la sindrome di Turner La Sindrome di Turner è la più frequente disgenesia gonadica a espressione fenotipica femminile. La Sindrome di Turner nella forma classica, è caratterizzata da amenorrea primaria, dalla presenza di gonadi rudimentali, infantilismo sessuale alla pubertà, bassa statura e anomalie congenite multiple. L'anomalia è riscontrata…
    Tags: sindrome, in, è, dei, anomalie, cromosoma, casi
  • 39
    Definizione La sindrome di Marfan è una malattia a trasmissione autosomica dominante,causata da mutazioni del gene della fibrillina-1. Abbrevia significativamente l’aspettativa di vita a causa del suo effetto sull'aorta toracica e sulla valvola aortica. È caratterizzata da una triade di aspetti che interessano: Sistema muscolo-scheletrico: estremità lunghe e sottili, tipicamente…
    Tags: sindrome, è, pazienti, in, diagnosi, dei
  • 37
    Definizione   La sindrome di Goodpasture è caratterizzata da una triade sintomatologica: Glomeruloonefrite di tipo rapidamente progressivo; Emorragie polmonari; Presenza di anticorpi circolanti anti-membrana basale glomerulare (anti MBG). Nella diagnosi differenziale sono incluse le malattie non autoimmuni (come la polmonite da Legionella), tuttavia, in genere, è una manifestazione di una…
    Tags: è, in, casi, sindrome

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enable Notifications    Ok No thanks