Coma ipoglicemico

Definizione

Il coma ipoglicemico dovrebbe essere sospettato in tutti i pazienti con alterazioni dello stato di coscienza. Episodi ipoglicemici che possono progredire verso il coma ipoglicemico sono una delle complicanze acute più frequenti nei pazienti diabetici in terapia insulinica.



Trattamento

 

L’obiettivo terapeutico consiste nel riportare la glicemia nei livelli di norma più rapidamente possibile. Se il paziente è parzialmente cosciente e in grado di deglutire, alimenti contenenti glucosio, come dolci, succo d’arancia zuccherato, dovrebbero essere assunti rapidamente. Una dose iniziale ragionevoli è di circa 20 g di glucosio. Il fruttosio, contenuto in molti alimenti ipocalorici per i diabetici non è utile in quanto anche se può essere metabolizzato dai neuronni  attraversa la barriera ematoencefalica. Se il paziente è incosciente, è necessario somministrare per via endovenosa 20-25 ml  di glucosio al 50%  in 1-3 minuti, quando il glucosio endovena non è disponibile 1 mg di glucagone per via intramuscolo o endovena. La somministrazione di glucagone solitamente ripristina lo stato coscienza in  10-15 minuti. Si dovrebbero evitare tentativi di alimentare il paziente a causa del pericolo di polmonite ab ingestis. Appena il paziente riprende lo stato di coscienza, è indicato il ritorno all’ alimentazione per os appena possibile. La glicemia deve essere monitorata per il periodo successivo 12-24 ore per verificare l’euglicemia stabile​.

 

Ti potrebbero interessare:

 

 



(Visited 138 times, 1 visits today)

Related Posts

  • 51
    Le complicanze acute del diabete mellito di tipo I e di di tipo 2  possono andare incontro a tre gravi complicanze metaboliche acute: chetoacidosicoma iperosmolare non chetosico  ipoglicemia La cheatocidosi caratterizza generalmente il diabete di tipi I, il coma iperosmolare il diabete di tipo 2.   1. Il diabete mellito…
    Tags: diabete, coma, in, non, è, complicanze, per, acute, ipoglicemico, glucosio
  • 47
        DEFINIZIONE Il diabete è una sindrome caratterizzata da aumento dei livelli ematici di glucosio (iperglicemia).                                      .   Diabete mellito di tipo I   Il diabete mellito di tipo 1 rappresenta la tipica forma…
    Tags: diabete, i, possibile, è, complicanze
  • 41
          Il diabete gestazionale è un' alterazione del metabolismo del glucosio che viene diagnosticato la prima volta durante la gravidanza,  una forma di diabete che solitamente si risolve completamente con il parto. Questo innalzamento della glicemia è dovuto a ormoni che vengono prodotti dalla placenta ed è importante individuare tutte le cause. Gli attuali programmi di…
    Tags: diabete, in, è, non, glicemia, i, terapia, per, più
  • 41
    Alimentazione nel soggetto diabetico L' alimentazione è parte integrante del trattamento del diabete. Non ci sono liste di alimenti per i diabetici, occorre una dieta sana, variegata e moderata. Tutti gli alimenti vanno consumati con misura e rispettando le giuste proporzioni, cioè, una dieta equilibrata. I carboidrati che sono maggiormente responsabili…
    Tags: diabete, i, è, in, alimenti, più
  • 38
    Definizione   Si definisce ipernatriemia un aumento della concentrazione plasmatica di sodio (Na > 145 mEq/L) e poiché il sodio è il principale osmole extracellulare, l'ipernatriemia può essere considerata sinonimo di iperosmolarità.   Eziopatogenesi   L' ipernatriemia può essere determinata da una relativa carenza di acqua o da un eccesso…
    Tags: è, per, più, essere, in, diabete, coma, terapia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enable Notifications OK No thanks