Crampi muscolari:cause,sintomi e rimedi

I Crampi muscolari sono contrazioni del muscoloso molto dolorose
                                               Crampi muscolari

I crampi muscolari  possono capitare all’improvviso, mentre si fa sport, mentre si passeggia, persino mentre si sta seduti o si dorme.
I crampi muscolari provocano un dolore intenso  che impedisce lo svolgimento di qualsiasi cosa si stesse facendo.

 

Cosa sono i crampi muscolari?


I crampi muscolari  sono la contrattura involontaria del muscolo improvvisa e dolorosa. Per far funzionare un’articolazione il muscolo prima si contrae e poi si distende, il crampo si verifica quando la decontrazione non 
avviene.



Sintomi


I crampi muscolari provocano un dolore lancinante e persistente, la durata non si può  definire, varia da individuo ad individuo, può durare qualche minuto come può rimanere intenso più a lungo.



Quali muscoli vengono colpiti più spesso


I muscoli più colpiti sono quelli della gamba, sia della parte anteriore dove è situata la tibia, sia della parte posteriore dove si trova il polpaccio. Si può avere un crampo anche nelle falangi delle dita, invece è più difficile che si verifichi nella nella parte posteriore della coscia. 
Rarissimamente vengono colpiti i muscoli delle braccia, della schiena e del petto.


Quali sono le cause

L’insorgenza dei crampi è dovuta più che ad una singola causa a una serie di fattori che non hanno una chiara risposta scientifica.
Sicuramente si può dire che si verificano per affaticamento, dopo un esercizio fisico intenso o senza avere il giusto grado di allenamento, per mancanza di liquidi e di perdita di sali minerali dovuti ad un’eccessiva sudorazione. A scatenare i crampi possono essere anche fattori climatici come 
il freddo, oppure l’assunzione di alcuni tipi di farmaci come i diuretici, a volte semplicemente un movimento brusco che può irrigidire il muscolo.



I crampi notturni cause


I crampi muscolari notturni, non hanno una vera motivazione scientifica. 
E’ stato accertato che i crampi nella fase del sonno colpiscono prevalentemente le donne e molto probabilmente sono scatenati da una posizione scorretta, da un movimento brusco dell’articolazione del ginocchio, dall’aver svolto durante il giorno esercizi fisici in modo scorretto, da lunghi periodi in 
piedi, dall’aumento del peso se ciò avviene in gravidanza.




Come prevenire i crampi muscolari



Prevenzione e cura si sovrappongono. Sono consigliati dei massaggi, esercizi di allungamento e impacchi di acqua calda sulla zona dolente. La prevenzione e la cura consistono soprattutto nel mantenere o nel ripristinare l’apporto vitaminico e minerale corretto per il corpo e nell’idratarsi bene bevendo almeno un litro e mezzo di acqua al giorno.
Nello stesso modo vanno anche affrontati i crampi notturni anche se per prevenirli e dormire tranquilli sarebbe bene effettuare un massaggio lentamente e a lungo sulle gambe soprattutto se la giornata è stata impegnativa da un punto di vista fisico.



Quando rivolgersi al medico


Il disturbo di solito passa da solo con il riposo, con gli esercizi per decontrarre il muscolo, con corretto apporto vitaminico e di acqua. Se i crampi si ripetono con frequenza la notte e impediscono di dormire, è necessario rivolgersi al medico di fiducia. Il medico valuterà se è il caso di sottoporre il paziente ad un esame del sangue per per accertarne la causa. In questo modo si potrà valutare il valore degli elettroliti, in particolare del calcio, magnesio, potassio, sodio e ferro.Se questi valori risultano bassi possono essere la concausa dei crampi.


Alimentazione e crampi


I crampi muscolari possono insorgere quando il corpo ha una carenza di minerali, quindi è necessario che nell’alimentazione siano presenti frutta e verdura in abbondanza, in particolare i tipi ricchi di magnesio, potassio e calcio, presenti nelle: 

  • banane,
  • uova,
  • broccoli,
  • spinaci,
  • rucola,
  • yogurt,
  • albicocche,
  • kiwi.



Si possono assumere anche degli integratori alimentari da acquistare in farmacia, non bisogna aspettarsi miracoli ma possono compensare eventuali perdite di minerali a causa di lunghe sudorazioni e quindi prevenire la comparsa dei crampi.

(function() { var lwl = document.createElement('script'); lwl.type = 'text/javascript'; lwl.async = true; lwl.src = '//sd.linkwelove.com/widget/js/lwl.js'; var lwls = document.getElementsByTagName('script')[0]; lwls.parentNode.insertBefore(lwl, lwls); })();









(function() { var lwl = document.createElement('script'); lwl.type = 'text/javascript'; lwl.async = true; lwl.src = '//sd.linkwelove.com/widget/js/lwl.js'; var lwls = document.getElementsByTagName('script')[0]; lwls.parentNode.insertBefore(lwl, lwls); })();

Ti potrebbero interessare: 

 

 

(Visited 50 times, 1 visits today)

Related Posts

  • 51
    Ipertensione    La pressione sanguigna è  il risultato dell'eiezione da parte del ventricolo sinistro del cuore in un minuto (gittata cardiaca)  tale da consentire il flusso di sangue negli organi e nei muscoli, in modo da  mantenerli in uno stato di eutrofismo tramite il sistema arterovenoso, per le resistenze periferiche.  …
    Tags: in, è, per, si, non, rimedi, sintomi
  • 50
          Malattia di Fabry Teleangectasia emorragica ereditaria (Rendu-Osler) Smettere di fumare… i motivi che ancora non conoscevi Alcool in gravidanza: sindrome alcolico-fetale Sindrome di Turner Vitiligine: come si tratta? Pidocchi : metodi per eliminarli Aura emicranica Vertigini Calo di pressione Pressione alta Alimentazione e stile di vita nell’ipertensione…
    Tags: è, sintomi, per, può, rimedi, i, in, si, crampi, non
  • 48
    Home pageBenvenuti nello spazio dedicato alla salute e al benessere. Troverete articoli rivolti alla  prevenzione e cura delle malattie e del benessere psichico. Una sezione dedicata  alle proprietà delle erbe naturali e  ricette per tutti i gusti!! Endocrinologia Diabete: come riconoscerlo? Quali sono i sintomi? Le terapie? Attualità Stretta di mano:…
    Tags: in, si, più, per, può, i, sintomi, rimedi, è
  • 40
    Definizione   L'influenza è una malattia virale, contagiosa ed epidemica, caratterizzata da febbre, infiammazioni delle vie respiratorie superiori e complicazioni broncopolmonari più o meno gravi secondo l'epidemia e i soggetti. L'influenza è la settima causa di morte negli Stati Uniti e la terza causa di morte per malattie infettive in…
    Tags: in, è, per, si, i, più, sintomi, non, possono
  • 39
    Difficoltà a respirare e croste nelle narici sono i sintomi del naso chiuso, che i medici definiscono scientificamente  rinite secca.  Da che cosa è provocata e come si può guarire da questo disturbo?    Che cos'è il naso chiuso? Il naso chiuso è un problema molto comune dovuto, nella maggior…
    Tags: si, per, in, è, non, i, sintomi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enable Notifications    OK No thanks