Serendipity360

Abbi cura del tuo corpo

Malattie della pelle

Lipomatosi: sintomi, cause e cura

Please follow and like us:
Pin Share

Cos’è la lipomatosi?

 

La lipomatosi è una condizione caratterizzata dalla presenza di accumuli di grasso anomali e circoscritti, chiamati lipomi, in diverse aree del corpo. Questi lipomi possono essere singoli o multipli e si formano generalmente nel tessuto adiposo sottocutaneo, ma possono anche svilupparsi in organi interni come il fegato, il pancreas o il rene.

La lipomatosi è una condizione molto diffusa, con una prevalenza stimata tra il 10% e il 20% della popolazione. In effetti, il problema principale associato alla lipomatosi è di natura estetica. I lipomi, essendo accumuli di grasso sottocutaneo, si manifestano come noduli o masse morbide di dimensioni variabili, che possono essere visibili e palpabili sotto la pelle.

Tuttavia, è importante sottolineare che la lipomatosi può avere anche implicazioni di natura funzionale, soprattutto quando i lipomi:

  • Raggiungono dimensioni elevate: in questi casi, possono causare dolore, fastidio o difficoltà di movimento, soprattutto se localizzati in aree come il collo, le ascelle, l’inguine o le cosce.
  • Comprimono organi interni: se i lipomi si sviluppano in organi interni come il fegato, il pancreas o il rene, possono causare disturbi funzionali e, in alcuni casi gravi, compromettere la salute.

In generale, la lipomatosi è una condizione benigna e non rappresenta un rischio per la salute.

E’ consigliabile monitorare la crescita dei lipomi nel tempo e segnalare al medico eventuali cambiamenti di dimensioni, consistenza o comparsa di nuovi noduli.

Oltre all’aspetto estetico, le persone con lipomatosi possono avere a che fare con:

  • Difficoltà psicologiche: l’insoddisfazione per l’aspetto estetico dei lipomi può causare imbarazzo, ansia o depressione.
  • Difficoltà di socializzazione: alcune persone con lipomatosi possono evitare situazioni sociali per paura di essere giudicate o per sentirsi a disagio.

Classificazione e tipi di Lipomatosi

 La classificazione della lipomatosi si basa su diversi criteri, tra cui:

Numero di lipomi:

  • Lipomatosi solitaria: presenza di un solo lipoma.
  • Lipomatosi multipla: presenza di due o più lipomi.

Localizzazione dei lipomi:

  • Lipomatosi diffusa: lipomi presenti in diverse parti del corpo.
  • Lipomatosi regionale: lipomi concentrati in una specifica regione del corpo, come il tronco, gli arti o il collo.

Eziologia:

  • Lipomatosi idiopatica: la causa non è identificabile.
  • Lipomatosi ereditaria: la condizione è trasmessa da un genitore ai figli.
  • Lipomatosi secondaria: associata a un’altra condizione medica, come il diabete mellito, l’obesità o l’ipotiroidismo.

Tipi di Lipomatosi:

  • Lipoma semplice: ll tipo più comune di lipoma, generalmente di piccole dimensioni e asintomatico.
  • Lipoma angiomatoso: contiene vasi sanguigni e può essere doloroso.
  • Lipoma fibroso: contiene tessuto fibroso e può essere duro al tatto.
  • Lipoma mielolipoma: contiene tessuto ematopoietico e può essere associato a una sindrome mielodisplastica.
  • Lipoma ibernante: contiene cellule adipose che assumono l’aspetto di cellule del tessuto adiposo bruno.

Sindrome di Launois-Bensaude: una rara forma di lipomatosi multipla ereditaria che si manifesta con lipomi simmetrici sul collo, sulle spalle e sulle braccia.

Sindrome di Dercum: una rara forma di lipomatosi dolorosa che si manifesta con lipomi multipli, spesso di grandi dimensioni, accompagnati da stanchezza, dolore e febbre.

Malattia di Madelung: una rara forma di lipomatosi simmetrica che si manifesta con accumuli di grasso nel collo, nelle spalle e nella parte superiore del corpo.

Cause della  lipomatosi

 
 
 
 
 

Le cause precise della lipomatosi non sono completamente chiare, ma diversi fattori possono influenzare la sua insorgenza:

Fattori genetici: alcune persone hanno una predisposizione genetica alla lipomatosi.

Fattori ormonali: squilibri ormonali, come l’eccesso di estrogeni o di cortisolo, possono favorire la formazione di lipomi.

Dieta e stile di vita: una dieta ricca di grassi saturi e zuccheri, associata a una vita sedentaria, può aumentare il rischio di lipomatosi.

Alcune condizioni mediche: alcune condizioni mediche, come il diabete mellito di tipo 2, lobesità, l’ipotiroidismo e la sindrome di Cushing, possono essere associate alla lipomatosi.

Fattori esterni: traumi o microtraumi ripetuti in una specifica zona del corpo possono causare la formazione di lipomi in quella zona.

Farmaci: l’utilizzo di alcuni farmaci, come i corticosteroidi, può aumentare il rischio di sviluppare lipomi.

Infezioni: alcune ricerche suggeriscono che alcune infezioni virali, come il virus dell’epatite C, potrebbero essere associate alla lipomatosi.

È importante sottolineare che:

  • La causa della lipomatosi non è sempre identificabile.
  • In molti casi, la lipomatosi è causata da una combinazione di fattori.
  • La ricerca sulle cause della lipomatosi è ancora in corso.

 

 

Sintomi della lipomatosi

Sintomi della Lipomatosi

I sintomi della lipomatosi possono variare a seconda della gravità della condizione, della localizzazione dei lipomi e della presenza di altre condizioni mediche.

Sintomi generali:

  • Presenza di noduli o masse morbide sotto la pelle: i lipomi si manifestano come noduli o masse di dimensioni variabili, che possono essere visibili e palpabili sotto la pelle.
  • Dolore o fastidio: in alcuni casi,  possono causare dolore o fastidio, soprattutto se si sviluppano in aree sensibili come il collo, le ascelle, l’inguine o le cosce.
  • Difficoltà di movimento o compressione di organi interni: se  sono di grandi dimensioni, possono causare difficoltà di movimento o compressione di organi interni, con conseguenti disturbi funzionali.

Sintomi specifici in base alla localizzazione:

  • Lipomatosi pelvica: può causare stipsi, dolore pelvico, idronefrosi (gonfiore ad un rene) e stimolo frequente alla minzione.
  • Lipomatosi epidurale: può causare dolore rachideo e riduzione della forza muscolare delle gambe.
  • Lipomatosi mediastinica: può causare tosse, dolore toracico e difficoltà respiratorie.
  • Lipomatosi intestinale: può causare dolore addominale , nausea, vomito e stitichezza.

Altri sintomi:

  • Febbre
  • Stanchezza
  • Perdita di peso

È importante sottolineare che:

  • Non tutti i pazienti con lipomatosi presentano sintomi.
  • La gravità dei sintomi può variare da persona a persona.
  • In alcuni casi, i sintomi possono essere causati da altre condizioni mediche.

 

 

 

 

Trattamento della lipomatosi

 
 
 
 

 

Il trattamento della lipomatosi dipende da diversi fattori, tra cui:

  • Gravità della condizione: se la lipomatosi è asintomatica e non causa problemi estetici o funzionali, potrebbe non essere necessario alcun trattamento.
  • Localizzazione dei lipomi: la localizzazione dei lipomi può influenzare il tipo di trattamento più adatto.
  • Presenza di sintomi: se i lipomi causano dolore, fastidio o altri sintomi, è necessario un trattamento per alleviare i sintomi.
  • Presenza di altre condizioni mediche: la presenza di altre condizioni mediche può influenzare la scelta del trattamento.

Le opzioni di trattamento per la lipomatosi includono:

Modifica dello stile di vita:

  • Dieta sana e bilanciata: una dieta ricca di frutta, verdura e cereali integrali e povera di grassi saturi e zuccheri può aiutare a ridurre il rischio di formazione di nuovi lipomi.
  • Attività fisica regolare: l’esercizio fisico aiuta a bruciare calorie e a mantenere un peso corporeo sano, entrambi fattori che possono ridurre il rischio di lipomatosi.

Farmaci:

  • Corticosteroidi: i corticosteroidi possono essere utilizzati per ridurre l’infiammazione e il dolore associati ai lipomi.
  • Antibiotici: in alcuni casi, se si sospetta un’infezione come causa della lipomatosi, possono essere prescritti antibiotici.

Intervento chirurgico:

  • L’intervento chirurgico può essere necessario per rimuovere lipomi di grandi dimensioni, sintomatici o che causano compressione di organi interni. Le tecniche chirurgiche utilizzate per la rimozione dei lipomi includono:
    • Liposuzione: una tecnica che utilizza una cannula per aspirare il grasso dai lipomi.
    • Escissione chirurgica: una tecnica che prevede l’incisione della pelle e la rimozione del lipoma con un bisturi.
    • Laserterapia: Una tecnica che utilizza un laser per distruggere il tessuto adiposo del lipoma.

Altri trattamenti:

  • Iniezioni di steroidi: in alcuni casi, possono essere iniettate piccole quantità di steroidi direttamente nei lipomi per ridurre il loro volume.
  • Terapia di criolipolisi: una tecnica che utilizza il freddo per distruggere le cellule adipose del lipoma.

È importante sottolineare che:

  • La scelta del trattamento più adatto dipende da diversi fattori individuali.
  • Il trattamento della lipomatosi è in continua evoluzione e nuove tecniche vengono sviluppate regolarmente.
  • È importante consultare un medico per discutere le opzioni di trattamento più adatte alla propria situazione.

 

Leggi anche

Enable Notifications OK No thanks
Verified by MonsterInsights