Scroto acuto


<

script>

Lo scroto acuto si manifesta con dolore improvviso e deve essere risolto in 6 ore
              Scroto acuto

Cos’è lo scroto acuto?

Lo scroto acuto definisce un quadro di dolore improvviso localizzato ad un emiscroto, irradiato al canale inguinale omolaterale, che si può accompagnare a tumefazione dello stesso e ad arrossamento della cute. Tale quadro merita una consulenza chirurgica immediata, ed è  rappresentato da torsione del:

  • funicolo spermatico (torsione del testicolo)
  • ernia inguinale strozzata
  • orchiepididimite (‘infiammazione del testicolo e dell’epididimo)
  • torsione di un’ appendice del testicolo o dell’epidimio
  • trauma
  • scroto acuto idiopatico (di natura allergica​)


Torsione del funicolo

 

Alla base di questa patologia vi è una predisposizione anatomica. Questa può essere identificabile in un’anomalia di fissazione del testicolo nel sacco scrotale con possibilità di abnorme movimento rotatorio. E’ stata definita dagli autori anglosassoni Bell Clapper Deformity, cioè anomalia a “batacchio di campana”, dato che il testicolo privo del legamento scrotale e per la lassità dell’elemento di fissazione posteriore (mesorchio), può muoversi verso l’alto e ruotare.

Esistono due forme diverse di torsione del funicolo:

  • torsione extra vaginale, più frequente nel neonato e nel lattante, che si verifica all’esterno della cavità vaginale del testicolo, in genere all’altezza del canale inguinale;
  • torsione intravaginale ed è più frequente nel bambino più grande e nell’adolescente quando l’aumento volumetrico e ponderale della gonade  ne permettono una più ampia mobilità;
  • l’ultima più rara si realizza tra didimo ed epididimo all’interno della cavità vaginale.


Dopo poche ore di mancato deflusso di sangue venoso e dopo il successivo arresto di quello arterioso il testicolo andrà inevitabilmente incontro alla necrosi. E’ stato stabilito in 6 ore il limite entro cui intervenire per derotare il testicolo e ristabilire la circolazione sanguigna. Anche dopo questa manovra un certo numero di canali progrediscono verso l’involuzione atrofica. In genere la distorsione del testicolo può essere preceduta da episodi di subtorsione, che sono episodi dolorosi di più modesta entità rispetto a quello della torsione definitiva. La manipolazione del testicolo dolente può ricondurlo nella normale posizione con scomparsa della sintomatologia dolorosa.

Sintomi​

I segni indicativi della torsione si manifestano con un’ improvvisa insorgenza e violenza del dolore, così importante da accompagnarsi a nausea e vomito. Il quadro può presentarsi a qualsiasi età ed è da mettere in relazione ad eziologie diverse, sia di natura medica che chirurgica. Una precoce diagnosi differenziale è essenziale in quanto alcune delle patologie che determinano la comparsa della sintomatologia possono mettere in serio pericolo l’integrità della gonade.​ Talvolta il quadro clinico si presenta inequivocabile e permette la diagnosi immediata con la l’esame del paziente, in altri casi, nonostante l’ausilio degli strumenti di tecnica diagnostica (ecografia, doppler, scintigrafia) soltanto con l’esplorazione chirurgica si può porre una diagnosi.

 

Ti potrebbero interessare:

Malattie neonatali

Criptorchidismo

Malformazioni neonatali

Malformazioni ano-rettali (MAR)

 

Testicoli 

 

 

 

 

 

 

 



(Visited 506 times, 1 visits today)

Related Posts

  • 31
    Definizione Generalmente l'infarto miocardico acuto è dovuto alla rottura di una placca instabile, con formazione secondaria di un trombo che occlude parzialmente o totalmente il lume della coronaria, provocando un deficit della perfusione a livello distale. Questa è la forma più frequente ed è secondaria a un processo di aterosclerosi.…
    Tags: in, è, si, più, acuto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enable Notifications OK No thanks